Categories
Alimentazione & Cucina

Tipi di insalata (o lattuga)

Spesso in Italia vengono erroneamente indicate come “insalate” varietà di piante orticole universalmente riconosciute come lattughe.

Se siete alla ricerca di nuove ricette per insalate fresche, abbiamo redatto un articolo per voi : leggi “Tipi di insalata (ricette)”.

Torniamo invece a noi e a questo a articolo, in cui invece affrontiamo le varietà di insalata-lattuga più coltivate e consumate nel BelPaese.

Infatti sappiamo bene che se si pianta o si consuma lo stesso ortaggio anno dopo anno, si finisce per annoiarsi. A parte il fatto che non si migliorerebbero le proprietà del suolo ruotando le colture e associando le piante, nessuno vuole mangiare la stessa cosa più e più volte. Poiché la varietà è gusto, vi mostriamo un sacco di tipi di lattuga tra cui scegliere. Attenzione ai colori e alle forme, perché apre una gamma importante alla nostra immaginazione!

Va detto che le varietà che vengono piantate vanno anche per la zona in cui si vive. E la cosa triste è che in pochissimi casi è dovuto al clima. Qui, in questa agricoltura intensiva, poche persone si assumono dei rischi e fanno quello che vedono dei loro vicini. “Se io cado, cade anche lui”. Naturalmente, poi ci sono i problemi delle monocolture che hanno un prezzo molto basso per il surplus di produzione.

“Nossignore” : nelle varietà risiedono i differenti gusti. E siccome è una coltivazione famosa, troveremo una grande varietà di tipi di lattuga.

Innanzitutto, decidete di coltivare la lattuga, una delle verdure più tipiche presenti in quasi tutte le insalate. In Agromática abbiamo fatto un articolo sulla sua coltivazione, non perdetevelo!

E attenzione! Ora che avete deciso di coltivare la lattuga, tenete a portata di mano questo articolo sui parassiti e le malattie della lattuga, in modo che bruchi, afidi e funghi non si mettano gli stivali. 🙂

Diversi tipi di lattuga o insalata

Nelle varietà non c’è niente di scritto, e anche se ora la tendenza delle case da seme è quella di migliorare la resistenza alle intemperie, aumentare la produzione e offrire rese migliori a seconda del tipo di terreno, troviamo anche diverse varietà di lattuga che soddisfano tutto il personale.

In alcuni di questi vedremo tipi di lattuga convenzionali e altri più rari, con variazioni di sapore da mescolare nelle insalate e dare un salto di qualità.

Lattuga Iceberg

È un tipo di lattuga molto conosciuto in Italia, anche se poco presente negli orti casalinghi a causa delle cure necessarie. Forma una sfera compatta con una grande quantità di foglie verdi. Sono sottili, lunghi e attaccati allo stelo principale. È tipico della primavera.

Questo tipo di lattuga viene spesso indicato come lattuga “grandi laghi” e all’interno di questa famiglia di semi troviamo sottovarietà che anno dopo anno le varie case di produzione sementi hanno immesso sul mercato.

  • Tempo di semina: da gennaio a giugno.
  • Sesto d’impianto: 30 cm tra le piante e 50 cm tra le linee.
  • Profondità di semina: di 0,5-1 cm di profondità, ponendo diversi semi per il foro.
  • Esposizione alla luce: cresce bene in tutte le situazioni.
  • Epoca di raccolta: in clima mediterraneo, tra giugno e agosto. Nel clima continentale, è ritardato da luglio a settembre.

Grandi Laghi 118 (varietà Iceberg)

Tra queste lattughe a ciclo tardivo, una che spicca è questa varietà. È abbastanza resistente alle spighe e si adatta alla coltivazione primaverile, estiva e autunnale. Forma gemme abbastanza uniformi e arrotondate di grande peso, e ha un telaio di impianto di 0,4 x 0,3 m.

Grandi Laghi California (varietà Iceberg)

Tende ad avere caratteristiche fisiche molto simili ad altre varietà di lattuga tipo “grande lago”.

  • Data di semina:
    • Clima mediterraneo: da gennaio a luglio.
    • Clima continentale: da marzo a maggio.
    • La semina in semenzaio viene effettuata a partire da gennaio.
  • Data del raccolto:
    • Clima mediterraneo: da maggio ad agosto. Da novembre a dicembre
    • Clima continentale: da luglio a settembre. Novembre e dicembre.

Insalata Batavia

Una specie di lattuga anch’essa ben nota. Ha un bocciolo sciolto, foglie mediamente ricciolte e una consistenza burrosa che ricorda il tipo trocadero (che vedremo più avanti). Un handicap della sua coltivazione è che, una volta tagliata, si ossida molto facilmente e diventa immangiabile.

Alcune interessanti varietà di lattuga del tipo Batavia sono la Venecia, la Floreal, la Triatlon Boavista, la Vico e la Matinale. Questi ultimi tre sono per l’inverno.

Lattuga Trocadero

Abbiamo davanti a noi un tipo di lattuga con foglie lisce e un gusto burroso che è molto popolare nel mercato anglosassone. Può essere piantato da agosto a febbraio e preferisce terreni sciolti con un buon drenaggio e un buon contenuto di materia organica per favorire l’attecchimento.

Lattuga romana

Da quella romana si possono trovare sia varietà estive che autunnali. Tendono ad avere foglie di grandi dimensioni, robuste e allungate e un nervo centrale bianco abbastanza pronunciato.

La lattuga romana ha una grande composizione nutrizionale (per questo è una delle più utilizzate e consumate nel paese) e resiste ad un’ampia gamma di temperature, quindi può essere coltivata tutto l’anno.

Lattuga Simpson

Si tratta di una varietà di lattuga di tipo riccio e più difficile da coltivare. Ha un ciclo di 90 giorni con un telaio di 30 x 30 cm (70.000-80.000 piante/ha).

Lattuga foglia di quercia

Questa particolare varietà di lattuga, che non si trova in molti supermercati, è facilmente riconoscibile per le foglie rugose e il colore rossastro. In bocca è croccante, gustoso e dolce. Porta un grande colore alle vostre insalate primaverili ed estive.

Lattuga Lollo Rossa

Questa lattuga non così comune è del tipo riccia e ha un caratteristico sapore amaro, rispetto ad altri tipi di lattuga. Come si può intuire dal nome, la sua origine è italiana 🙂 Ottimo da mescolare con altre lattughe per formare una gustosa insalata ricca di colore.

Questo tipo di lattuga è adatto a vari piatti culinari:

  • Da mescolare con altre lattughe in insalata (più croccante e cambio di colore visivo)
  • In panini o hamburger
  • Come guarnizione per carne e pesce.

Nel nostro paese questa varietà Lollo Rosso viene spesso consumata come insalata fatta da gorgonzola, noci, qualche frutto (pera o mela) e Lollo Rosso.

Non è particolarmente diffusa negli orti nostrani ma è decisamente molto apprezzata sulle nostre tavole.

Lattuga Kragan Sommer

Questa varietà di lattuga è verde nella sua interezza, e presenta grandi dimensioni e uniformità, anche se di volume inferiore rispetto ad altre della stessa dimensione. Si raccoglie circa 40 giorni dopo la semina ed è abbastanza resistente alle alte temperature (tra i 20 e i 30 ºC).

È anche conosciuta come lattuga estiva, anche se non richiede l’impianto solo in quella data. Di solito viene piantato nelle zone tropicali durante tutto l’anno e ha un cavolo voluminoso, con foglie che possono raggiungere i 25 cm di lunghezza.

Il miglioramento genetico ha reso i tipi di lattuga Kagraner Sommer resistenti al calore in modo che possano essere coltivati in zone calde ed evitare il famoso spiking, che distrugge completamente la pianta.

Lattuga Baby

Sono noti come tali per le loro dimensioni rispetto ad altre varietà. Ha un tempo di raccolta breve, circa 45 giorni dalla semina e viene seminata con un telaio di 20 cm tra la lattuga e 30 cm tra i solchi. A seconda del clima, questa varietà di lattuga può essere piantata tutto l’anno.

È forse una delle più conosciute e utilizzate in Italia, in quanto le sue dimensioni la rendono perfetta per famiglie solitarie o piccole. Potete usare un germoglio di lattuga per un’insalata, senza dover togliere le foglie o lasciare il resto in frigorifero.

Di solito vengono servite in vassoi di diverse, di solito 3 lattughe (come nella foto).

È anche conosciuta come Piccola Gemma, e praticamente nel gusto e nell’aspetto è come un romano, ma ovviamente di dimensioni molto più piccole.

Lattuga butterhead

Di solito è molto simile per colore e forma all’iceberg, anche se sviluppa una dimensione più piccola. Il suo gusto è piacevole, dolce e morbido al palato. Tra questo tipo di lattuga spiccano le varietà Bibb e Boston.

All’interno della lattuga di burro troviamo altri tipi, come la lattuga di burro 4 Stagioni (di colore più viola). Si raccoglie dopo 60 giorni e il periodo di semina va da gennaio ad aprile.

Lattuga regina di maggio

Lattuga tipo cavolo, abbastanza stretta e con un’alta densità di foglie. È verde nella sua interezza (come un trocadero), tenero e croccante quando viene morso e molto saporito (all’interno di ciò che una lattuga può offrire). Si raccoglie a 3 o 4 mesi dall’inizio della semina, a seconda del clima.

  • Origine: asiatica (dal sottotipo Lactuca serriola).
  • Semina in semenzaio
    • Clima mediterraneo, seminare tra gennaio e marzo
    • Clima continentale. Gennaio-febbraio e ottobre-novembre.
  • Profondità di semina: da 0,5 a 1 cm di profondità. Per mettere diversi semi (tra 3 e 4) per il foro e per realizzare successivamente riparato.
  • Sesto d’impianto: 20 e 30 cm tra le piante e 40-50 cm tra le linee.
  • Esposizione solare: adattabile a tutte le situazioni.
  • Irrigazione: frequente e regolare.
  • Periodo di raccolta:
    • Clima mediterraneo da aprile a giugno
    • Clima continentale da maggio a giugno e febbraio-marzo.

Lattuga Meraviglia delle 4 stagioni

Acquisisce grandi dimensioni quando viene raccolto. Ha colori scuri, verdi e rossastri ed è abbastanza uniforme in termini di densità. Tra i suoi vantaggi ci sono il suo grande gusto e il suo contenuto di nutrienti e vitamine. Se siete alla ricerca di una varietà non così comune con un grande contenuto nutrizionale, il 4 Seasons Wonder può trovare posto nel vostro giardino. 🙂

Lattuga Cuore di Tudela

La lattuga Cuore di Tudela è un tipo di lattuga di piccole dimensioni, come la lattuga per bambini, adatta al consumo in piccole famiglie e alla preparazione di insalate.

Non si distingue per il colore, ma per il gusto, con una caratteristica dolcezza.

Potete trovare diverse varietà di semi di lattuga da piantare nel frutteto o nel giardino e tenere i vostri preferiti. L’ideale, per le insalate, è la miscela di diverse varietà.

  • Tempo di semina: semina diretta tra tutto l’anno (clima mediterraneo) e gennaio e febbraio (clima continentale).
  • Profondità di semina: tra 0,5 e 1 cm di profondità. Per mettere diversi semi nello stesso buco e in seguito per realizzare spigato.
  • Periodo di semina: aprile e maggio in clima mediterraneo e maggio e giugno in clima continentale.

Attenzione! Questi non sono tutte le varietà di lattuga disponibili, ma solo la maggior parte. Ci sono ancora altri tipi di lattughe disponibili sul mercato sementiero per hobbyisti e professionisti.

Vi invitiamo ad esplorare nuovi tipi di insalata per introdurre più varietà nei vostri orti e nelle vostre diete.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *