Categories
Corpo & salute

Tipi di diabete

Il diabete è una malattia cronica che si verifica perché il pancreas non produce la quantità di insulina di cui il corpo umano ha bisogno o la rende di qualità inferiore.

L’insulina è un ormone la cui missione fondamentale è quella di trasformare gli zuccheri contenuti negli alimenti in energia.

Quando non riesce, provoca un aumento eccessivo dello zucchero contenuto nel sangue (iperglicemia). Infatti, il nome scientifico della malattia è diabete mellito, che significa “miele”.

Solo nel secolo scorso è stato dimostrato che l’elevato livello di zucchero nel sangue è la caratteristica principale del diabete. Fu allora che si pensò che il pancreas dovesse secernere una sostanza in grado di regolare il metabolismo degli zuccheri.

Questa sostanza, l’insulina, fu scoperta nel 1921. Grazie ad esso, migliaia di persone con diabete in tutto il mondo hanno potuto condurre una vita quasi normale.

Tra i segni del diabete vi sono la sete e la fame costanti, la voglia di urinare, la stanchezza, la pelle secca e le infezioni frequenti. Alcune persone soffrono anche di perdita di peso, visione offuscata, malessere, vomito o mal di stomaco.

Il diabete colpisce il 6% della popolazione. Le probabilità di ottenerlo aumentano con l’età, quindi oltre i settant’anni circa il 15 per cento delle persone lo ha.

Dal punto di vista della salute, è essenziale educare i pazienti a controllare il diabete in modo corretto, poiché può portare ad altre malattie altrettanto o più importanti del diabete stesso: malattie cardiovascolari, malattie neurologiche, retinopatia (condizione degli occhi che può portare alla cecità) o nefropatia (malattie renali).

Tipi di diabete

Il diabete ha due forme principali di presentazione: il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2. Esiste anche il diabete occasionale, che si verifica durante la gravidanza ed è noto come diabete gestazionale.

Di seguito sono riportate le caratteristiche più importanti dei diversi tipi di diabete:

Diabete mellito di tipo 1 (insulino-dipendente)

Il diabete mellito di tipo 1 viene differenziato a seconda della causa

Mediato da processi immunitari

Causata da una distruzione autoimmune delle cellule del pancreas.
Rappresenta la maggior parte dei casi di diabete mellito di tipo 1.
Di solito compare nei bambini o nei giovani adulti, ma può verificarsi anche in altre età.

Di solito inizia bruscamente e il peso è normale o inferiore alla norma, anche se la presenza di obesità non è incompatibile con la diagnosi.

I pazienti sono soggetti ad altri disturbi del sistema immunitario (morbo di Graves, tiroidite di Hashimoto, morbo di Addison, vitiligine, anemia perniciosa)

Idiopatico

La causa è sconosciuta; solo una minoranza di pazienti con diabete di tipo 1, per lo più di origine africana o asiatica, rientra in questa categoria.

C’è un importante fattore ereditario; non ci sono alterazioni del sistema immunitario.

Nei pazienti, il bisogno di insulina può andare e venire.

Diabete mellito di tipo 2 (non insulino-dipendente)

Anche se può verificarsi a qualsiasi età, di solito inizia in età adulta, dopo i 40 anni.

Caratterizzato dalla resistenza all’insulina, è solitamente associato ad un relativo deficit di insulina.

L’obesità è presente nell’80% dei pazienti.

Il rischio di sviluppare questa forma di diabete aumenta con l’età, il peso e la mancanza di attività fisica. È più comune nelle donne con una storia di diabete gestazionale e in individui con ipertensione o disturbi del metabolismo dei grassi.

Rappresenta il 90-95% dei casi di diabete mellito.

I pazienti non hanno bisogno di insulina, anche se potrebbero averne bisogno per ottenere il controllo del glucosio.

Spesso è associato ad una forte predisposizione genetica, anche se questo fattore è complesso e non chiaramente definito.

Diabete gestazionale

Inizia o viene diagnosticata per la prima volta in gravidanza.

Si verifica tra il 2% e il 5% dei processi di gestazione.

Di solito, il paziente recupera lo stato di normalità durante la fase post-partum.

Le donne con diabete gestazionale hanno un rischio maggiore di sviluppare il diabete di tipo 2 a breve, medio o lungo termine.

Esistono altri tipi di diabete causati da un malfunzionamento delle cellule del pancreas o dell’insulina che producono, a causa di problemi di metabolismo, ecc. Molte volte queste disfunzioni sono causate da difetti genetici, farmaci, infezioni o altre malattie.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *