Categories
Architettura

Tipi di azzurro

Qui avete otto opzioni di colori blu, dai più scuri ai più tenui, per dipingere le pareti di diversi ambienti. Quali sono le loro combinazioni più appropriate e gli spazi più adatti per utilizzarle.

Il blu è meno usato di altri colori per dipingere, ed è più usuale negli oggetti decorativi. Questo può essere dovuto al fatto che è un po’ difficile da combinare, e può creare spazi freddi e bui se usato in modo improprio.

Ma lo spettro dell’azzurro è abbastanza ampio e spazia dal più chiaro al più scuro, dal grigiastro al puro, dal verdastro al viola, dandoci un’immensa varietà di possibilità di decorazione. Vediamo in alcune immagini quale tonalità può essere la più adatta ai nostri spazi.

Azzurro scuro: navy, notte

Sono tonalità scure e molto eleganti, inadatte a spazi con poca luce naturale. Di notte può sembrare quasi nero con poca luce, quindi è necessario pianificare una buona distribuzione degli apparecchi. Spazioso da accompagnare con mobili bianchi, legno chiaro e acciaio.

Blu marino, navy o nautico

La marina è di un blu leggermente grigiastro, un’opzione piacevole ed elegante per evidenziare una parete. Nella fotografia lo vediamo abbinato a grigi e marroni, tonalità adatte a qualsiasi variante del blu.

Azzurro violaceo: indaco e indaco

Entrambi sono scuri, profonde variazioni di blu, più vicini alle violette. Non è una tonalità molto comune e, come la maggior parte dei colori scuri, va usata con cautela. Uno dei colori della pittura indaco è il “viola ispirato”. Non deve essere abusato e può essere accompagnato da altre tonalità di blu.

Cielo blu o azzurro

L’azzurro è il colore del cielo, un tono accogliente e fresco, speciale per ogni tipo di ambiente, soprattutto per i piccoli spazi. Ha delle qualità speciali per ingrandire le stanze, facendole sentire rinfrescanti e luminose, accompagnate dal bianco puro. È un colore classico nelle camere dei bambini e dei giovani.

Blu ghiaccio, glaciale

La varietà dei toni del blu pastello è grande, tra i comuni troviamo un tono morbido tra il cielo e il bianco che è perfetto per dare luce allo spazio in cui viene utilizzato. Se combinato con il bianco, creiamo un ambiente con un aspetto totalmente pulito e rinfrescante.

Blues intenso: cobalto, elettrico, Francia

Anche se non è molto comune, a molte persone piacciono i colori blu intenso, e il cobalto o il blu francese sono chiari esempi di questi colori. Non sono cattive idee in ambienti per bambini. Sono anche i più adatti come colore d’accento, o per accompagnare altre tonalità più morbide, neutre o tenui.

Blu grigiastro o grigio acciaio

A metà strada tra il grigio e il blu troveremo una vasta tavolozza di grigi bluastri o blu grigiastri, come questo. Un tono con cui dipingere tutte le pareti se lo si desidera, adatto ad essere abbinato al bianco, al nero, al blu puro, all’oro e all’argento.

Blu verdastri: turchese, olio, alzavola

Troveremo il turchese tra l’azzurro e il verde, un colore adatto a tutti gli ambienti, ma senza dubbio la cucina è uno dei luoghi dove si vede meglio. I complementi in toni turchesi generano un’atmosfera giovanile in qualsiasi ambiente.

Queste tonalità di blu e i loro nomi non appartengono a una cartella colori esistente, ma sono i nomi usati di solito per identificarli. I produttori di colori nelle loro tabelle possono avere tonalità simili, e anche più varietà di toni di quelli che vediamo qui. Ricordate che la tonalità dell’immagine può cambiare leggermente a seconda delle caratteristiche e delle impostazioni del vostro schermo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *