Categories
Alimentazione & Cucina

Tipi di cavolo

La parola “cavolo” è comunemente usata per indicare diverse specie di piante commestibili della stessa famiglia. Alcuni tipi di cavolo sono più alla moda di altri, ma tutti hanno proprietà benefiche per la salute.

In questo post vi invitiamo a scoprire le proprietà di 10 tipi di cavolo che potete facilmente trovare al mercato e nei negozi di frutta. Li conoscete tutti?

10 Tipi di cavolo

Aggiungete questi 10 tipi di cavolo al vostro menu e approfittate dei loro vantaggi!

La maggior parte dei cavoli commestibili appartiene alla famiglia dei Brassica oleracea e tutti si distinguono per l’elevato contenuto di sali minerali, soprattutto calcio, vitamina C, A e K.

Anche se il forte aroma di queste verdure non è molto invitante, la ricerca scientifica continua a dimostrare le loro proprietà benefiche e ne fa aumentare il consumo.

Se volete consumare più cavoli, avete molte opzioni per le vostre ricette:

Kale, o cavolo nero / riccio

Questa varietà di cavolo è una vera tendenza nei paesi anglosassoni. Non mancano articoli su blog di cucina e dietetici e riviste di salute e benessere che ne evidenziano le proprietà.

È uno dei cavoli più ricchi di fibre ed è molto versatile. Può essere mangiato crudo o cotto e preparato sotto forma di patatine fritte conquisterà anche i più piccoli.

Alcune varietà di cavolo riccio italiane sono il cavolo nero toscano e le cole rizze pugliesi.

Come si fanno le chips di kale?

Per questa ricetta dovrete lavare 500 g di foglie di cavolo e scolarle bene. Separate le foglie dal fusto e rompetele con le mani. Metterli in una ciotola e aggiungere olio extravergine di oliva (circa 3 cucchiai), un pizzico di sale, paprica (dolce, affumicata o piccante a seconda dei gusti) e fiocchi di lievito di birra desamarizzato (2-3 cucchiai). Mescolare bene tutti gli ingredienti e poi stendere le patatine sulla teglia del forno rivestita di carta oleata. Mettere le patatine in forno a 100°C per circa 40 minuti o fino a quando non sono croccanti.

Cavolini di Bruxelles

Si tratta di una varietà di cavolo dal sapore leggermente più delicato e molto ricco d’acqua. A differenza di altri tipi di cavolo in cui viene utilizzato il fiore, in questo caso vengono utilizzati i germogli della pianta. I cavoletti di Bruxelles sono ideali per le diete dimagranti perché forniscono sostanze nutritive come vitamine e sali minerali e sono molto poveri di calorie. 100 g di cavolini di Bruxelles contengono solo 45 calorie.

È ideale negli stufati, mescolato con altre verdure e legumi. Ma può anche essere cotto al forno e grigliato. Si abbina molto bene anche con il pesce al forno – provate questa ricetta per i cavolini di Bruxelles con il salmone!

Cavolfiore

Il cavolfiore contiene buoni livelli di vitamina B, che è importante per lo sviluppo del cervello. A cottura ultimata, ha una consistenza particolarmente cremosa, ideale per creme e minestre.

Crema di cavolfiore e finocchio Ricetta

Per 2 persone avrete bisogno di un cavolfiore di medie dimensioni di circa 400-500 g, un bulbo di finocchio, sale, pepe, olio extra vergine di oliva, 600 ml di acqua.

Lavare e tagliare il cavolfiore e il finocchio a pezzi grossi e farli bollire fino a quando le verdure sono morbide. Spegnere il fuoco e schiacciare gli ingredienti, aggiungere sale e pepe a piacere e un cucchiaio di olio d’oliva su ogni piatto prima di servire.

Cavolo

Il cavolo, o cavolo riccio, è un classico della cultura culinaria dei paesi del Nord Europa, dove viene utilizzato nella preparazione di ricette come i crauti. Può essere cucinato in molti modi, ma se lo si mangia crudo in insalata si ottengono più sostanze nutritive.

Broccoli

Si distingue per il suo alto valore nutrizionale e le proprietà antitumorali. È anche una verdura molto versatile e può essere abbinata a carne, pesce o mangiata in insalata.

Trucchi per un’insalata di broccoli perfetta

Un’insalata di broccoli non ha molti misteri. Questa verdura viene cotta al vapore insieme ad altre verdure (ad esempio carote e patate) e condita.

Tuttavia, non tutti sanno che esiste una tecnica che permette al broccolo di mantenere il suo colore verde intenso. Che cos’è? Facile!

Dopo la cottura, deve essere immerso in una ciotola di acqua e ghiaccio per qualche secondo.

Un altro trucco per sfruttare le proprietà del broccolo è quello di condirlo con succo di limone, che grazie al suo contenuto di vitamina C facilita l’assimilazione del ferro. È anche una combinazione molto gustosa.

Bok Choy

Avete sentito parlare di questa varietà di cavolo? È noto anche come pak choi, cavolo cinese, bietola o senape cinese. Si tratta di una varietà di cavolo originaria dell’Est e viene coltivata sempre più spesso nel Nord Europa a causa della sua resistenza alle basse temperature. Nonostante sia un ortaggio a bassissimo contenuto calorico è uno dei più nutrienti. Ha vitamine del gruppo A, B e C.

È un tipo di cavolo ideale per la cottura in padella. Può essere consumato da solo o come accompagnamento a piatti di riso, pasta e carne.

Cavolo rosso

Conosciuto anche come cavolo viola. Il colore caratteristico di questo cavolo, ricco di antiossidanti e fonte di sostanze nutritive per la salute dei vostri occhi.

Può essere mangiato crudo in insalata o cotto. È molto adatto per ricette agrodolci, come questa ricetta di cavolo rosso con uvetta, mele e pinoli.

Rape

Anche la rapa appartiene alla famiglia dei cavoli commestibili. È un ortaggio molto tipico della stagione fredda dell’anno ed è ideale per aggiungere un sapore leggermente piccante alle minestre. Il suo alto contenuto di vitamina C e sali minerali lo rende un ingrediente perfetto per prevenire il raffreddore o per riprendersi dall’influenza stagionale.

Romanesco

È un incrocio tra broccoli e cavolfiore. Una delle caratteristiche più evidenti di questo cavolo è la sua infiorescenza a geometria frattale. Cioè, la struttura di base del fiore si ripete a scale diverse. Può essere un ingrediente perfetto per la preparazione di insalate, se volete dare un tocco di decorazione ai vostri piatti. Ma è perfetto anche per la preparazione di creme e gratin.

Bimi, un tipo di cavolo con proprietà super

In questo caso si tratta di una varietà arrivata in Spagna circa un anno fa e non è ancora così facile da trovare. La cosa più interessante di questa nuova varietà ibrida, i cui semi sono stati sviluppati in Giappone negli anni ’90, è la sua alta concentrazione di sostanze nutritive. Alcune ricerche hanno dimostrato che Bimi contiene maggiori quantità di fibre alimentari, proteine e sali minerali (calcio, zinco, magnesio, ferro, rame) rispetto ad altre varietà di cavolo.

Se il broccolo è considerato un superfood, che dire di Bimi, una fonte di nutrienti che non puoi permetterti di perdere!

Perché i cavolfiori e gli altri tipi di cavoli hanno un odore così cattivo quando vengono cucinati?
Il fatto che il loro aroma sia così forte è dovuto all’alto contenuto di zolfo, un minerale che viene rilasciato durante il processo di cottura.

Anche se è molto benefico per l’organismo umano, il suo aroma può essere sgradevole. Inoltre, in alcune persone può causare la formazione di gas intestinali.

Per evitare questo inconveniente, potete cucinarli con ingredienti che aiutano a migliorare la digestione e a sfumare il loro odore. Aglio, finocchio e zenzero sono ingredienti che si combinano perfettamente con qualsiasi tipo di cavolo, ne attenuano l’aroma e migliorano il processo digestivo.

Se pensavate che mangiare cavoli fosse noioso, avete già una vasta gamma di opzioni per aggiungere queste sane verdure al vostro menu. Ricordate che la stagione ideale per mangiare il cavolo è l’inverno e se trovate il suo odore sgradevole, sapete come rimediare.

Quale tipo di cavolo ti piace di più? Vi aspettiamo nei commenti per conoscere le vostre ricette 🍽😍

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *