Categories
Scuola & Studio

Tipi di energia

Ci sono diversi significati per la parola energia, ma di solito è considerata come la forza dell’azione o la forza lavoro che causa cambiamenti in qualcosa, sia essa materia, organismi, oggetti, ecc.

L’energia è un elemento fondamentale in natura. Sposta le auto per guidare in autostrada, fa volare gli aerei per portarci a destinazione, ci permette di avere la luce nelle nostre case, di guardare la TV e di far funzionare correttamente i nostri organi.

Diversi tipi di energia

L’energia può essere creata, immagazzinata o trasferita da un luogo ad un altro o da un oggetto ad un altro in modi diversi. Di seguito è riportato un elenco dei diversi tipi di energia.

Energia meccanica

Questo tipo di energia è associato al movimento e alla posizione di un oggetto normalmente in qualche campo di forza (per esempio, il campo gravitazionale). Di solito viene diviso in transitorio e memorizzato.

L’energia transitoria è l’energia in movimento, cioè l’energia che viene trasferita da un luogo all’altro. L’energia immagazzinata è l’energia contenuta all’interno di una sostanza o di un oggetto.

Energia cinetica

Si tratta di un tipo di energia meccanica, che è associata alle pelli che sono in movimento. Se non si muove, non ha energia cinetica. Dipende dalla massa e dalla velocità del corpo, cioè, più una cosa è pesante, e più velocemente si muove, più energia cinetica ha. Può essere trasferito da un oggetto all’altro quando i due corpi si colpiscono a vicenda. Il vento quando si muovono le pale di un mulino a vento è energia cinetica.

Energia potenziale

L’energia potenziale è anche un tipo di energia meccanica, cioè l’energia immagazzinata. Per capire la differenza tra energia cinetica e potenziale, potete guardare il video qui sotto.

Energia gravitazionale

È anche importante capire la differenza tra energia potenziale ed energia gravitazionale. Ogni oggetto può avere energia potenziale, ma l’energia gravitazionale viene immagazzinata solo all’altezza dell’oggetto. Ogni volta che un oggetto pesante viene tenuto in alto, è probabile che una forza o una potenza lo tenga in equilibrio in modo che non cada.

Energia sonora o acustica

La musica non solo ci fa ballare, ma il suono contiene anche energia. Infatti, il suono è il movimento dell’energia attraverso le sostanze in onde longitudinali. Il suono si produce quando una forza fa vibrare un oggetto o una sostanza e quindi l’energia viene trasferita attraverso la sostanza in un’onda.

Energia elettrica

La materia è costituita da atomi, che sono composti da elettroni in continuo movimento. Il movimento di questi elettroni dipende dalla quantità di energia che ha, che è ciò che intendevo per energia potenziale. Gli esseri umani possono far spostare questi elettroni da un luogo all’altro con mezzi speciali (materiali) chiamati conduttori, che trasportano questa energia. Tuttavia, alcuni materiali non possono trasportare energia in questa forma, e sono chiamati isolanti.

L’energia elettrica è causata all’interno dei materiali conduttivi e causa fondamentalmente tre effetti: luce, termico e magnetico. L’energia elettrica è l’energia che raggiunge le nostre case e che possiamo osservare quando una lampadina è accesa.

Energia termica

L’energia termica è conosciuta come l’energia che proviene dalla temperatura della materia. Più una sostanza è calda, più le molecole vibrano e quindi maggiore è la sua energia termica.

Per esemplificare questo tipo di energia, immaginiamo una tazza di tè caldo. Il tè ha energia termica sotto forma di energia cinetica a causa delle sue particelle vibranti. Quando un po’ di latte freddo viene versato nel tè caldo, parte di questa energia viene trasferita dal tè al latte. Poi, la tazza di tè sarà più fredda perché ha perso energia termica a causa del latte freddo. La quantità di energia termica in un oggetto viene misurata in Joule (J).

Energia chimica

L’energia chimica è l’energia immagazzinata nei legami dei composti chimici (atomi e molecole). Viene rilasciato in una reazione chimica, spesso producendo calore (reazione esotermica). Batterie, petrolio, gas naturale e carbone sono esempi di energia chimica immagazzinata. Normalmente, una volta che l’energia chimica viene rilasciata da una sostanza, questa viene trasformata in una sostanza completamente nuova.

Energia magnetica

È un tipo di energia che si origina dall’energia generata da alcuni magneti. Questi magneti creano campi magnetici permanenti ed energia che possono essere utilizzati in diversi settori.

Energia nucleare

L’energia nucleare è l’energia risultante da reazioni nucleari e cambiamenti nei nuclei atomici o da reazioni nucleari. La fissione nucleare e il decadimento nucleare sono esempi di questo tipo di energia.

In questo video potete imparare come funziona una centrale nucleare:

Energia radiante

Energia radiante, nota anche come energia elettromagnetica, che è posseduta dalle onde elettromagnetiche. Per esempio, qualsiasi forma di luce ha energia elettromagnetica, comprese parti dello spettro che non possiamo vedere. Radio, raggi gamma, raggi X, microonde e luce ultravioletta sono altri esempi di energia elettromagnetica.

Energia eolica

L’energia eolica è un tipo di energia cinetica che si ottiene dal vento. Viene utilizzato per produrre altri tipi di energia, principalmente energia elettrica. Si tratta di un tipo di energia rinnovabile, e i principali mezzi per ottenerla sono i “mulini a vento” che possono variare in termini di dimensioni.

Energia solare

L’energia solare è anche un tipo di energia rinnovabile, che si ottiene catturando la luce e il calore emessi dal Sole. I pannelli solari sono di solito utilizzati per la loro ricattura e ci sono due tipi di energia solare:

  • Fotovoltaico: trasforma i raggi del sole in elettricità attraverso l’uso di pannelli solari.
  • Fototermico: utilizza il calore per produrre energia grazie ai collettori solari
  • Termoelettrico: converte il calore in energia elettrica indirettamente.

Energia idraulica

Anche in questo caso, un tipo di energia rinnovabile, che ha un potenziale gravitazionale e che, se caduta, contiene anche energia cinetica, in quanto utilizza il movimento dell’acqua per produrre questa energia.

Energia luminosa

È l’energia trasportata dalla luce, ma non va confusa con l’energia radiante, poiché in quest’ultima non tutte le lunghezze d’onda trasportano la stessa quantità di energia. L’energia luminosa è in grado di abbronzare o bruciare la nostra pelle, quindi può essere utilizzata, ad esempio, per fondere i metalli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *